La ricerca: ecco il segreto della mossa “antigravità” di Michael Jackson in Smooth Criminal

Michael Jackson

Divenuta famosa con il video del brano “Smooth Criminal” ma eseguita anche durante i numerosi live in giro per il mondo, la mossa “antigravità” ideata da Michael Jackson resta ancora oggi una delle posizioni coreografiche più amate e discusse di tutti i tempi.

Una mossa che sfida letteralmente le leggi di gravità, un cult per i fan, una curiosità da svelare per i ricercatori. E così un team di neurochirurghi del “Postgraduate Institute of Medical Education and Research” di Chandigarh, in India, ha diffuso uno studio sul Journal of Neurosurgery relativamente alla posizione miracolosa raggiunta da Jackson.

Partendo dall’analisi del celebre video musicale del 1987, “Smooth Criminal”, il poliedrico artista si piega in avanti di 45 gradi, con il corpo dritto e rigido e le scarpe appoggiate sul palco, mantenendo per qualche secondo la scomoda posizione.

La maggior parte degli esseri umani potrebbe inclinarsi in avanti raggiungendo solo i 20 gradi, e anche gli atleti più addestrati non arriverebbero oltre i 30. Un trucco dunque c’è anche se non si vede.

Nelle riprese del video, Jackson e i suoi ballerini erano sostenuti nella posizione tramite dei fili che li tenevano in equilibrio. Ma il problema si poneva durante la riproduzione nei live. Il segreto svelato risiede in delle speciali calzature dotate di una fessura nel tallone a forma di V che si bloccava in un piolo sollevato dalla pista da ballo. Intanto un tutore teneva ben salde le caviglie. Il piolo manteneva Jackson ancorato a terra mentre si inclinava, e poi i tecnici lo ritraevano nel momento in cui si rialzava.

Innumerevoli fan, inclusi gli autori stessi dello studio, hanno tentato nel tempo di riprodurre questa mossa non riuscendoci. Molto elevato infatti il rischio di lesioni alla caviglia: le condizioni necessarie sono infatti, oltre a un allenamento arduo che rafforzi tutti i muscoli, in particolare addominali, della colonna e delle gambe, un buon supporto intorno alla caviglia e un trucco nelle scarpe che comunque richiede molte prove.

Notizie correlate