Smartphone in acqua: dodicenne russa muore folgorata nella vasca da bagno

E’ rimasta uccisa fulminata dal suo smartphone cadutole nell’acqua mentre era intenta a farsi un bagno, ascoltando musica dal suo cellulare. E’ accaduto in Russia a una ragazzina di dodici anni. Kseniya, questo il nome della giovane vittima, è stata ritrovata priva di vita dalla madre.

Il telefono era attaccato alla corrente attraverso il caricabatterie e, per motivi da precisare, è finito nella vasca da bagno colma d’acqua provocando la scossa letale. I tentativi di rianimazione sono risultati vani, Ksenya è morta sul colpo.

 

Notizie correlate