Ariano, i socialisti attaccano la De Simone

Ariano, i socialisti attaccano la De Simone
“Che la candidata De Simone non nutrisse alcuna riconoscenza verso la popolazione della nostra città per il consenso da essa tributatole la scorsa tornata elettorale e per i quasi 8000 voti ricevuti è storia dei passati cinque anni, ne sono riprova le “attenzioni” che da presidente dell’Ente Provinc…

Ariano, i socialisti attaccano la De Simone

“Che la candidata De Simone non nutrisse alcuna riconoscenza verso la popolazione della nostra città per il consenso da essa tributatole la scorsa tornata elettorale e per i quasi 8000 voti ricevuti è storia dei passati cinque anni, ne sono riprova le “attenzioni” che da presidente dell’Ente Provincia ha riservato al nostro territorio”. Lo afferma in una nota il partito socialista di Ariano Irpino. “Che la stessa candidata – si legge – nutrisse ancora più scarsa considerazione e rispetto per il sentimento popolare della città di Ariano e per l’opinione della cittadinanza, della coalizione di centro sinistra e di larghissima parte del suo stesso partito, lo ha dimostrato il primo di giugno duemilanove, quando, con una autentica irruzione, ha imposto la sua presenza ad una manifestazione politica alla quale non era stata invitata, alla quale, anzi era stata sconsigliata di partecipare a causa della diffusa avversione politica maturata nei suoi confronti nell’opinione pubblica della nostra città”. I socialisti arianesi, con riferimento all’accaduto, stigmatizzano l’atteggiamento strafottente ed arrogante della De Simone. “I socialisti, allo stesso tempo, – conclude la nota – manifestano il loro totale apprezzamento per l’atteggiamento fermo, dignitoso e responsabile del candidato sindaco della coalizione del centro sinistra, Gaetano Bevere”.

Notizie correlate