Avellino, comizio del centrodestra con De Mita

Avellino, comizio del centrodestra con De Mita
Al comizio del centrodestra tenuto nell’anfiteatro alle spalle del centro sociale di San Tommaso, Ciriaco De Mita immagina la città come un modello di buona amministrazione: “Vinceremo se saremo capaci di modificare i meccanismi di amministrazione. La coalizione non è la somma di numeri, ma la ricch…

Avellino, comizio del centrodestra con De Mita

Al comizio del centrodestra tenuto nell’anfiteatro alle spalle del centro sociale di San Tommaso, Ciriaco De Mita immagina la città come un modello di buona amministrazione: “Vinceremo se saremo capaci di modificare i meccanismi di amministrazione. La coalizione non è la somma di numeri, ma la ricchezza delle esperienze, delle tradizioni, dei comportamenti delle persone, che costituiscono un quadro moderno di amministrazione nella città di Avellino. Se ciò non fosse, sarei io per primo a dire che le cose non vanno bene”. L’idea insomma è quella di “compiere una rivoluzione del territorio”. Ospite al comizio anche il ministro Gianfranco Rotondi che siede al fianco di De Mita dopo 15 anni, e nel corso di un suo intervento dichiara: “E’ un ritorno al futuro, la premessa di una nuova unità dei cattolici, come serve oggi all’Italia. Il Pdl e l’Udc sono la Dc di oggi e di domani. Il meglio di quella di ieri è tutto in questa piazza”. Infine al comizio l’avvocato Massimo Preziosi lancia una denuncia sul tunnel, “la ditta che si sta occupando dei lavori aprirà un contenzioso con il Comune” e chiude dichiarando: “Hanno definito noi melma, ma noi siamo l’onda che li sommergerà, affogheranno nella loro inettitudine e incapacità”.

Notizie correlate