Ballottaggio,solo Festa sceglie,sarà con Galasso

Ballottaggio,solo Festa sceglie,sarà con Galasso
Chi si aspettava alleanze strategiche e accordi di forza è rimasto decisamente deluso. L’unica cosa prodotta per il ballottaggio della città di Avellino è un mezzo accordo: due delle tre liste che appoggiavano la candidatura di Gianluca Festa hanno scelto Giuseppe Galasso. Per il resto nulla di fat…

Ballottaggio,solo Festa sceglie,sarà con Galasso

Chi si aspettava alleanze strategiche e accordi di forza è rimasto decisamente deluso. L’unica cosa prodotta per il ballottaggio della città di Avellino è un mezzo accordo: due delle tre liste che appoggiavano la candidatura di Gianluca Festa hanno scelto Giuseppe Galasso. Per il resto nulla di fatto. Antonio Gengaro è rimasto fuori dalla partita del secondo turno. Non c’è stato nessuna alleanza in extremis del centrosinistra alternativo con il partito democratico. I dictat imposti da Gengaro e soci hanno fatto naufragare l’ipotesi di un apparentamento con Galasso. Anche Nicola Micera, almeno sulla carta, è rimasto fuori da una alleanza alla vigila annunciata con il candidato del centrodestra Massimo Preziosi. Sulla scheda che gli elettori troveranno il 21 e il 22 affianco a Massimo Preziosi non ci sarà il simbolo di movimento di centro di Nicola Micera anche se non è escluso che in via del tutto ufficiosa i voti di Micera vadano al candidato del centrodestra Massimo Preziosi.

Notizie correlate