C.M. Terminio, fondi solo per i salari per gli operai forestali

C.M. Terminio, fondi solo per i salari per gli operai forestali

A seguito della riunione della Giunta dell’ente, di sabato scorso, è stato deciso di finanziare con i fondi della Regione per la crisi finanziaria un acconto agli operai forestali che da tre mesi non percepiscono stipendio a causa del mancato accredito della Legge Regionale 11/96. Nella stessa riunione è stato deliberato di richiedere un incontro con il Presidente Caldoro, per discutere oltre del mancato accredito dei fondi della Legge 11/96 anche del problema dei dipendenti in pianta organica, per i quali, venendo meno il finanziamento del consolidato ed il contributo ordinario dello Stato a tutt’oggi non vi è disponibilità finanziaria per la retribuzione degli stipendi. Da un lato buone notizie per gli operai forestali che dopo quasi 4 mesi vedono avvicinarsi il giorno della busta paga, sul fronte dei dipendenti interni alla struttura ancora un nulla di fatto. Una soluzione che non risolve definitivamente il problema ma che da una boccata di ossigeno a quei lavoratori che continuano a svolgere il loro lavoro e che da mesi attendono un salario. La situazione degli altri dipendenti che ricevono stipendio a fasi alterne è sostanzialmente legata al gravare di un debito sulle spalle dell’Ente di circa 3 milioni e mezzo di euro che risale alla metà degli anni novanta. Tal situazione ha messo subito in moto il presidente Marino che ha chiesto un incontro urgente con Caldoro dove si dovrà discutere ad ampio raggio anche sul futuro generale degli enti montani che in base alle ultime norme sono stati ridotti ed espropriati di funzioni e risorse economiche.

Notizie correlate