Comunali Avellino, pressing del centrodestra su Benigni

Mentre gli esponenti di partiti e movimenti scaldano i motori – c’è chi si è fatto già avanti ufficializzando la sua disponibilità a candidarsi (parliamo di Giovanni D’Ercole, già leader dell’opposizione in consiglio comunale) – nel centrodestra irpino ci si interroga su alleanze possibili e, soprattutto, di possibili nomi da proporre all’elettorale come candidati a sindaco. Sotto traccia si lavoro per pescare nella cosiddetta società civile. Stando alle ultime indiscrezioni trapelate, il centrodestra corteggerebbe Fabio Benigni, attuale presidente dell’Ordine degli avvocati di Avellino. E intanto appello alla compattezza della coalizione si sprecano: da Forza Italia alla Lega a Fratelli d’Italia fino all’ex Udc. “Uniti si vince” – ha detto Ettore De Concilis, che alle Politiche del 4 marzo era tra i candidati in quota Salvini ma che anima in Irpinia il Movimento nazionale per la sovranità fondato dall’ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

Notizie correlate