Conte: “Piena solidarietà a Sorece. Pdl inadeguato”

“Il Coordinamento Provinciale del Pdl di Avellino dimostra gravi lacune nel mantenere gli equilibri interni e il risultato è sotto gli occhi di tutti”. Così in una nota Fabio Conte, membro dell’esecutivo Regionale Campano di Grande Sud che dichiara piena solidarietà all’avv. Orazio Sorece, protagonista di una querelle all’interno del Popolo della Libertà di Avellino.
“La poca professionalità e la piccolezza del coordinamento provinciale – aggiunge Conte – è palese tanto è vero che molti esponenti autorevoli come l’On. Giuseppe Gargani, l’On. Marco Pugliese, l’avv. Generoso Benigni, come anche tanti giovani che credevano in una politica “buona”, sono stati costretti a scegliere posizioni alternative”.
“Le conseguenze di questa politica si evincono anche dagli ultimi avvenimenti al Comune di Ariano, dove il Pdl è oramai fuori dell’amministrazione, o alla Provincia, dove il Pdl risulta essere il secondo partito dopo l’UDC ed infine al capoluogo di Provincia dove il Pdl conta ben quattro consiglieri al Consiglio Comunale. Un bel numero, ma se si pensa che un consigliere risulta in letargo politico e un altro è un ribelle, il numero scende a due”.
“E’ per questi motivi – conclude l’esponente arancione – che voglio confermare la mia piena solidarietà al Consigliere Sorece per il suo impegno e la sua passione per la sana politica. La sana politica che contraddistingue la sua attività politica, portandolo spesso a scontrarsi con questo Pdl poco democratico. La sua attività politica si è sempre fondata sui caratteri di onesta e trasparenza; caratteristiche prima dell’uomo e poi del politico”.
“Sulla vicenda interviene anche il Parlamentare Nazionale di Grande Sud, Marco Pugliese, che dichiara: “Il coordinamento provinciale del Pdl ha sempre peccato di una pessima gestione interna, poca democrazia, poco dialogo e pochissimo confronto e dibattito. Al consigliere Sorece va tutto il mio sostegno ed il mio appoggio con l’auspicio che possa portare a compimento il suo progetto politico in una piattaforma politica più dinamica e virtuosa”.

Notizie correlate