Cosentino, Scotto: “Scelta la strada dell’impunità”

“La Lega e il Pdl hanno salvato Nicola Cosentino. Ancora una volta si sceglie la strada dell’impunità e della solidarietà di casta. Dobbiamo ribellarci all’idea che la giustizia vale solo per i poveri cristi e che invece, chi detiene l’immunità parlamentare, si salva sempre e in ogni caso”. Lo dice in una nota Arturo Scotto, coordinatore regionale di SeL. “E’ evidente – aggiunge – che Bossi non ha rotto il legame con il “berlusconismo” ed ha ammainato definitivamente la bandiera della lotta alle mafie. Con il voto di oggi la Lega non potrà mai più rivendicare alcuna diversità morale e politica. E’ ora che la Campania migliore dia un segnale molto forte di rottura con questo sistema di potere che sta inquinando la vita politica e la vita sociale della nostra regione”.

Notizie correlate