Cusano-Noi Sud, lo scontro continua

Cusano-Noi Sud, lo scontro continua

“Desta meraviglia e curiosità il fatto che l’autonomia citata da Noi Sud valga solo a senso unico. Ricordo a me stesso che l’autonomia decisionale è prerogativa – per legge – del presidente della Provincia”. E’ quanto afferma Generoso Cusano, vicecoordinatore provinciale del Pdl. “Sempre per rispetto della tanto auspicata autonomia non entriamo nelle beghe di partito che vanno risolte in altri contesti e non scaricati su un ente importante come l’Amministrazione Provinciale.
Ricordo sempre a me stesso, anche perchè i loro incarichi non sono pochi, che il raggruppamento Noi Sud vanta due assessorati, la presenza nella Commissione Provinciale per il Lavoro, nell’esecutivo regionale dell’Upi, nel Consiglio di Amministrazione dell’Ato ‘Calore-Irpino’. Forse, c’è pure altro che ora – ripeto visti i loro tanti incarichi – non mi sovviene.
Resta ferma la posizione che il presidente della Provincia, senatore Cosimo Sibilia, ha notificato all’onorevole Iannaccone.
Una considerazione a margine, comunque, sentiamo di farla: è assurdo cambiare due assessori eletti dal popolo, che hanno dimostrato alta moralità ed impegno nell’azione amministrativa.
Un timore: speriamo che ora Berlusconi non abbia ripercussioni per la tenuta del suo governo per le azioni conseguenti minacciate dal raggruppamento Noi Sud. E non vorrei che si presentassero altre tensioni tra le due Coree e per la tenuta dell’Euro”.

Notizie correlate