Del Mastro: con Noi Sud conti ancora da regolare

Del Mastro: con Noi Sud conti ancora da regolare

“Restiamo nel partito fino a quando non ci sarà un atto ufficiale con il quale ci buttano fuori. Fino ad ora ci sono state solo dichiarazioni stampa”. Così Giuseppe Del Mastro, assessore provinciale alla Pubblica istruzione, al centro insieme, al suo collega al Bilancio Carmine Gnerre, di un braccio di ferro con il partito di appartenenza Noi Sud. I due esponenti della giunta Sibilia nonostante la sfiducia dei quattro consiglieri provinciali e del partito sono stati confermati al loro posto ieri. “Chiederò un vertice presso la direzione nazionale del partito – aggiunge Del Mastro – anche perché fino ad ora non c’è stata né una telefonata né un incontro con lo stesso segretario nazionale Iannaccone che si è limitato come gli altri a parlare solo con la stampa”. Sulla sfiducia del gruppo nel Parlamentino, Del Mastro aggiunge: “Per me e Gnerre parlano gli atti. Il nostro impegno è costante e con grandi risultati. Loro non hanno ancora chiarito il perché di questa sfiducia”.

Notizie correlate