Delibere annullate, Bassolino ricorre al Tar

Delibere annullate, Bassolino ricorre al Tar

L’ex presidente della Regione Campania Antonio Bassolino e i suoi ex assessori ricorrono al Tar contro l’annullamento delle delibere deciso dal governatore Caldoro e che riguardano gli atti assunti dalla giunta Bassolino negli ultimi dieci mesi di mandato. “Lo sforamento del patto di stabilità – ha fatto sapere Bassolino – era pienamente legittimo ed era nella piena facoltà della Giunta Regionale”. “Quella decisione – ha aggiunto l’ex governatore – fu assunta per fronteggiare gli effetti della gravissima crisi economico-sociale, per sostenere le imprese e lo sviluppo, gli investimenti dei Comuni, e sono state impiegate risorse europee pienamente disponibili”. Bassolino sostiene che “l’imposizione fatta dal legislatore di annullare le delibere, prontamente eseguita dalla Giunta Caldoro sarebbe in contrasto con la Costituzione (che detta il principio di autonomia regionale) e con la costante giurisprudenza della Corte Costituzionale”.

Notizie correlate