Di Gregorio: puntare sulla centralità di Ariano Irpino per riprenderci il Tribunale

“La posizione geografica di Ariano nel contesto delle aree interne può e deve diventare una opportunità di sviluppo sulla direttrice Napoli-Bari. Siamo a cavallo di Avellino e Benevento, vicini a Foggia, sfruttare le progettualità e i finanziamenti della UE sulle aree vaste significa valorizzare e mettere a regime ricchezze e potenzialità, con Ariano nel ruolo di capofila”.

E’ quanto sostenuto dall’Avv. Giancarlo Di Gregorio, candidato nella lista dell’UDC a sostegno del Sindaco uscente Domenico Gambacorta,
interviene a chiusura della campagna riportando l’attenzione sulla centralità del Tricolle, vera occasione di sviluppo e opportunità.

Il ragionamento dell’avvocato è semplice: “Questo ci consentirà di aprire una breccia sulla dolorosa vicenda del Tribunale. Infatti ritengo che le implicazioni giuridiche di una area più ampia dell’ex circondario giudiziario possa indurre il parlamento a più
corrette riflessioni sul tema. Solo riaffermando queste condizioni si può procedere ad un dettagliato e funzionale programma di
interventi in infrastrutture e miglioramento delle condizioni di qualità di vita, soprattutto nella area di Cardito che rappresenta l’ingresso e il benvenuto alla città”.

A questo argomento ne aggiunge un altro: “Occorre realizzare una viabilità alternativa per decongestionare il traffico a Cardito cosa che renderebbe più accogliente la città e migliorerebbe la vita di chi vive lungo la nazionale, si pensi all’inquinamento acustico e lo smog. Questa opera però dovrà andare oltre, mettendo in collegamento anche il PIP e dovrà essere un nuovo sbocco della città verso Foggia e alcune aree del beneventano anche nell’ottica della linea dell’alta capacità.