Ecomafia 2010, De Luca alla presentazione

Ecomafia 2010, De Luca alla presentazione

Il senatore del Partito Democratico Enzo De Luca tra i relatori al tavolo di Legambiente per la presentazione di “Ecomafia 2010”, il tradizionale rapporto sui crimini ambientali, che si svolgerà venerdì prossimo 4 giugno, al nuovo cinema Aquila di Roma, alla presenza tra gli altri del procuratore nazionale antimafia Piero Grasso, del sottosegretario all’Interno Alfredo Mantovano e del presidente della Fondazione Libera Don Luigi Ciotti. Vicepresidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti e le attività illecite ad esso connesse, De Luca interverrà al seminario dedicato al “ciclo illegale dei rifiuti” – che si svolgerà a partire dalle ore 15.30 – con Michele Buonomo, di Legambiente Campania, Rocco Burdo, dell’Agenzia dogane, i magistrati Donato Ceglie, di Santa Maria Capua Vetere e Maria Cristina Ribera, di Napoli, Roberto Pennisi, della Direzione nazionale antimafia, Pietro Comba, dell’Istituto Superiore di Sanità, Marco Marchetti, dell’Istituto nazionale geofisica e vulcanologia, e Antonio Menga, del Comando tutela ambiente dei carabinieri. “La preoccupazione per infiltrazioni sempre più profonde della criminalità organizzata nelle diverse fasi della gestione del ciclo dei rifiuti resta altissima – puntualizza De Luca – Occorre invertire la rotta. Il primo passo non può che essere il recupero della legalità. Deve compierlo prima di tutto il Governo, con un’azione decisa sul fronte della lotta alle mafie. Naturalmente anche le Istituzioni devono fare la loro parte, ciascuno secondo la propria responsabilità. A partire dai Comuni, ai quali, non può essere sottratta la titolarità della Tarsu. In questo modo li si deresponsabilizza ulteriormente, indebolendo i territori, che così sono più esposti alle aggressioni della criminalità”.

Notizie correlate