“Fittasi” Gesualdo: sul massimo cittadino è resa quasi incondizionata

L’unico modo per salvare la stagione al teatro Gesualdo è fittare la struttura a qualcun altro che poi si prenda l’onere di allestire un cartellone accollandosi tutte le spese e, ovviamente, incamerando tutti gli introiti dei biglietti. Nessuna svolta, la fumata è nera al termine dell’incontro tra il sindaco di Avellino Paolo Foti e il presidente del comitato di gestione del massimo cittadino Antonio Caputo. L’impiego di risorse resta vincolato alla stesura del rendiconto da parte del commissario liquidatore dell’Istituzione. Dunque lo stallo continua. A questo punto già lunedì i membri del comitato potrebbe ufficialmente consegnare le dimissioni dall’incarico.