Gargani: Candidati non facciano promesse inutili

Gargani: Candidati non facciano promesse inutili
Giuseppe Gargani, candidato del Pdl alle elezioni europee nella circoscrizione dell’Italia meridionale, ha voluto ribadire il messaggio lanciato dal Vescovo di Avellino, Francesco Marino: “Per la prima volta c’è un autorità ecclesiastica che ha fatto un appello rispettabile ai politici, per raccoman…

Gargani: Candidati non facciano promesse inutili

Giuseppe Gargani, candidato del Pdl alle elezioni europee nella circoscrizione dell’Italia meridionale, ha voluto ribadire il messaggio lanciato dal Vescovo di Avellino, Francesco Marino: “Per la prima volta c’è un autorità ecclesiastica che ha fatto un appello rispettabile ai politici, per raccomandare di non fare promesse inutili. Un appello che mi sento di condividere e che richiama ad una moralità della campagna elettorale estremamente necessaria che avvenga come è avvenuto per un pastore delle anime, che si deve preoccupare di quello che i dirigenti politici dicono nelle varie realtà locali. Tutto questo – aggiunge Gargani – deve portare una ventata di moralità ed un’autocritica per chi ha lavorato male e deve essere un incitamento per chi deve subentrare e governare.” Sul fronte che si è creato nel centrodestra, vale a dire il patto Udc-Pdl, l’europarlamentare è stato chiaro: “Abbiamo costituito un’alleanza virtuosa facendo un appello ai moderati, ed i moderati si sono uniti. Tutti aspirano ad un bipolarismo, ed il bipolarismo si può attuare solo se le aree politiche si compattano. Non è mancata la critica verso i governi di centrosinistra “che non hanno fatto gli interessi della Campania – ha aggiunto Gargani – anzi soprattutto in Campania hanno immobilizzato i problemi e lavorato contro le zone interne”.

Notizie correlate