Gargani si sfoga: “Nessun aiuto dal partito”

Gargani si sfoga: “Nessun aiuto dal partito”
“Il coordinamento regionale del partito non mi ha tutelato. Mi sarei aspettato un aiuto maggiore. In Puglia, invece, hanno fatto quadrato intorno ai candidati locali. E i risultati si sono visti”. E’ più che mai amaraggiato Giuseppe Gargani che dopo 10 anni lascia lo scranno al parlamento europeo. S…

Gargani si sfoga: “Nessun aiuto dal partito”

“Il coordinamento regionale del partito non mi ha tutelato. Mi sarei aspettato un aiuto maggiore. In Puglia, invece, hanno fatto quadrato intorno ai candidati locali. E i risultati si sono visti”. E’ più che mai amaraggiato Giuseppe Gargani che dopo 10 anni lascia lo scranno al parlamento europeo. Se la prende con il coordinatore regionale del suo partito, il Pdl, Cosentino. Nonostante le 80mila preferenza, Gargani è il primo dei non eletti. “La mia azione politica continua, così come il mio impegno per il territorio” – ha aggiunto Gargani che sulla vittoria di Cosimo Sibilia ala Provincia ha detto: “Ne sono felice. Ora siamo il partito che guida l’azione di governo in Irpinia”.

Notizie correlate