Gengaro: “Vogliamo arrivare al ballottaggio”

Gengaro: “Vogliamo arrivare al ballottaggio”
In un intervista rilasciata al quotidiano locale Ottopagine, Gengaro chiarisce la sua posizione e parla dei problemi della città. Non è mancata la citazione a De Mita e al Pd: “De Mita andrebbe contrastato in un altro modo, lui ha costruito un sistema di potere con famigli e lacchè: i primi sono and…

Gengaro: “Vogliamo arrivare al ballottaggio”

In un intervista rilasciata al quotidiano locale Ottopagine, Gengaro chiarisce la sua posizione e parla dei problemi della città. Non è mancata la citazione a De Mita e al Pd: “De Mita andrebbe contrastato in un altro modo, lui ha costruito un sistema di potere con famigli e lacchè: i primi sono andati nell’Udc, gli altri sono rimasti nel Pd. E poi parlano di trasformismo proprio i Democratici che nelle loro liste hanno imbarcato di tutto. Se andremo al ballottaggio – continua Gengaro – non ci presenteremo certo con il cappello in mano e, ovviamente, mai con De Mita. Per me sarebbe facile dirgli di no, è già accaduto altre volte”. Critiche anche sull’operato dell’amministrazione Galasso: “Ha speso ottanta milioni di euro senza creare nemmeno un posto di lavoro. Lui e Preziosi non hanno detto una parola sulla camorra, mentre noi siamo stati gli unici a fare un incontro sui Casalesi. E poi il Pica, la cui parte più innovativa è stata totalmente abbandonata fino a trasformarsi nella dipendance di singoli assessori. E non voglio parlare dell’orrore del nuovo Patria e Lavoro, un’opera rozza e di una città oramai tutta pietra bianca e lavica”. E sulle accuse di passare da destra a sinistra, Gengaro risponde: “Vorrei ricordare a chi lancia queste accuse che nel 2004 sono stato candidato con Libera Città, in un Patto civico senza simboli, avviato dopo la raccolta di firme che ha mandato a casa Di Nunno. Vorrei chiedere a chi mi accusa perchè non l’ha fatto quando mi sono candidato alle regionali con una lista a sostegno di Bassolino? Io comunque – aggiunge Gengaro – sono sempre stato del centrosinistra, anche se border-line.

Notizie correlate