Green economy tra i piani del centrosinistra

Green economy tra i piani del centrosinistra
Il centrosinistra ha inserito nel proprio programma la Green economy, la possibilità di abbattere i costi energetici in materia idrica ed edilizia, ma anche rilanciando centrali fotovoltaiche, co-generazione e fonti rinnovabili per le strutture industriali. Durante il tour della De Simone nella vall…

Green economy tra i piani del centrosinistra

Il centrosinistra ha inserito nel proprio programma la Green economy, la possibilità di abbattere i costi energetici in materia idrica ed edilizia, ma anche rilanciando centrali fotovoltaiche, co-generazione e fonti rinnovabili per le strutture industriali. Durante il tour della De Simone nella valle dell’ufita è stato illustrato il programma di rilancio economico dell’Irpinia. Al suo fianco c’era anche De Luca che ha indicato “nella provincia la vera cabina di regia per la programmazione degli investimenti pubblici e privati, nell’alveo di una grande fase di concertazione”. Ha poi aggiunto “il centrosinistra non guarda all’impresa come ad un mondo da colonizzare, ma ad un interlocutore credibile e serio, con il quale stabilire patti di lunga scadenza per la trasformazione della nostra provincia”. Si è parlato anche dell’Alta Capacità con l’intervento di Famiglietti che ha affermato: “per liberare le energie dei talenti e delle imprese, bisogna entrare in Europa. Senza un diretto corridoio di informazioni, relazioni e procedure dirette con Bruxelles, l’Irpinia come altri comprensori produttivi del Paese, rischia di essere tagliata fuori”.

Notizie correlate