IL PD congiunge con il centrosinistra

IL PD congiunge con il centrosinistra
Diverse proposte presentate dal Centrosinistra alternativo, possono esser accolte, pur nel pieno rispetto delle prerogative del Sindaco e delle norme dello Statuto comunale, il PD rinnova l’auspicio che tale confronto politico-programmatico possa proseguire proficuamente. Questa la posizione del PD…

IL PD congiunge con il centrosinistra

Diverse proposte presentate dal Centrosinistra alternativo, possono esser accolte, pur nel pieno rispetto delle prerogative del Sindaco e delle norme dello Statuto comunale, il PD rinnova l’auspicio che tale confronto politico-programmatico possa proseguire proficuamente. Questa la posizione del PD, che è scaturita dall’incontro che oggi pomeriggio si è tenuto presso la sede di via Tagliamento, tra il prof. Francesco Barra, coordinatore cittadino del PD, il dott. Mimmo De Biase, dirigente regionale delegato del responsabile nazionale Enti locali del PD, e il prof. Nunzio Cignarella, rappresentante del Centrosinistra alternativo. Quest’ultimo ha consegnato il seguente documento: “Il centrosinistra alternativo è nato dalla constatazione di una crisi della politica irpina, evidente anche nello schieramento che dovrebbe contrastare le destre ultraliberiste e antimeridionaliste. Questa analisi è stata drammaticamente confermata dal recente risultato elettorale, soprattutto a livello provinciale, che evidenzia la necessità di una revisione profonda, negli uomini, nei metodi e nei programmi, delle politiche di centrosinistra. In tale contesto, il centrosinistra alternativo prende atto dell’invito del segretario cittadino del PD ad un confronto con la presenza del responsabile Enti Locali del PD nazionale. Ribadisce che l’avvio di qualsiasi discorso con il PD deve avvenire alla luce del sole e presuppone l’impegno a voltare completamente pagina in città, presentando al giudizio dell’elettorato politiche condivise ed una Giunta formata esclusivamente da assessori esterni di indiscusso prestigio morale ed intellettuale, e rifiutando ogni forma di alleanza con liste civiche sostenute da quei poteri forti che il centrosinistra alternativo ha sempre contrastato. In assenza di tali presupposti, il centrosinistra alternativo non parteciperà al ballottaggio, invitando tuttavia gli elettori a non votare il candidato del centrodestra demitiano”.

Notizie correlate