Musto a Buonaiuto: “Io non ho padroni”

Musto a Buonaiuto: “Io non ho padroni”
“Leggo divertito le affermazioni di tale Sig. Bonaiuto, che personalmente non ho il piacere di conoscere, ma ritengo, da quanto ben informati mi riferiscono, essere uno dei più fedeli sostenitori del Sen. Sibilia e i medesimi mi dicono che lo stesso è stato sempre un ariete nelle diatribe interne ed…

Musto a Buonaiuto: “Io non ho padroni”

“Leggo divertito le affermazioni di tale Sig. Bonaiuto, che personalmente non ho il piacere di conoscere, ma ritengo, da quanto ben informati mi riferiscono, essere uno dei più fedeli sostenitori del Sen. Sibilia e i medesimi mi dicono che lo stesso è stato sempre un ariete nelle diatribe interne ed esterne a Forza Italia”. Piccata la risposta di Nino Musto alle accuse che gli ha rivolto l’esponente del Pdl e candidato alla provincia per il patto popolare Antonio Buonaniuto. “Io non scendo – aggiunge Musto – ai livelli oltraggiosi usati da questo signore, anche perché sarebbe una offesa alla mia storia personale e al mio essere cattolico, ma al signor Bonaiuto voglio però ricordare tre cose. La prima è che il sottoscritto, per sua buona pace,muta idea se le cose sono sbagliate, e quindi le ricordo, compreso a qualcun altro che ignora la cosa, che Cartesio sosteneva che solo gli stolti restano sempre della stessa idea. La seconda è che il sottoscritto è libero e non ha padroni, e quindi decide sempre in proprio quello che vuole o non vuole fare, a differenza di chi per una ragione o per un’altra non ha questa autonomia di pensiero e di azione. Terza cosa, caro signore, io le tessere di quei partiti, che lei cita, non le ho mai avute. Per sua conoscenza ho avuto quella della gloriosa DC e quella dell’ Udeur, da cui io sono uscito, da segretario provinciale, di mia volontà, per difendere la mia moralità, non avendo nulla più da fare in un Partito decimato dagli arresti e da una pesantissima inchiesta giudiziaria. Agli altri partiti, compreso al suo, ho solo dato voti e lavoro senza mai chiedere nulla in cambio. Lei può dire le stesse cose? Sono sicuro di si. Buona campagna elettorale caro sig. Buonaiuto, spero di avere il piacere di conoscerla un giorno o quantomeno di conoscere la sua storia politica. Tutto questo prima di permettermi di giudicarla o attaccarla, sempre sul piano politico chiaramente. Dimenticavo, inoltre per sua dovizia,i Cristiano Sociali sono stati fondati da me e da miei amici e sostenitori e sono una associazione e non sono un partito. Quindi, esimio, i Cristiano Sociali ci appartengono ed a differenza di qualcuno noi non ‘apparteniamo’ “.

Notizie correlate