Pdl, Pizza: “Ruolo fondamentale dei giovani”

Pdl, Pizza: “Ruolo fondamentale dei giovani”
La rappresentante dei Giovani Pdl, Maria Elena Pizza, mette in risalto il ruolo delle nuove generazioni nella tornata di giugno: “In un convegno svoltosi qualche mese fa presso il centro sociale “Samantha della Porta”ad Avellino i giovani dell’ex. Coord. Prov. di Forza Italia,oggi PDL, ebbero la …

Pdl, Pizza: “Ruolo fondamentale dei giovani”

La rappresentante dei Giovani Pdl, Maria Elena Pizza, mette in risalto il ruolo delle nuove generazioni nella tornata di giugno: “In un convegno svoltosi qualche mese fa presso il centro sociale “Samantha della Porta”ad Avellino i giovani dell’ex. Coord. Prov. di Forza Italia,oggi PDL, ebbero la possibilità di far sentire la loro voce. Fu occasione per ottenere plausi ed attestati di stima dai rinomati ospiti presenti all’evento, il candidato del PDL alla Presidenza della Provincia il Sen. Cosimo Sibilia, l’On. Marco Milanese, oggi , Vice Coord. Regionale del PDL con Delega ad Avellino, e tanti ascoltatori del Popolo della Libertà. Perché oggi menzionare quell’evento? Semplicemente per ricordare, un po’ a tutti, a poche ore dalla consegna delle Liste ed dall’inizio della campagna elettorale una promessa fatta dai nostri illustri rappresentanti, in quella sede: ”il 30% dei giovani nelle liste Comunali e Provinciali”. Sappiamo benissimo tutti che si stava ipotizzando un’utopica rivoluzione, un mutamento improvviso e profondo che in Irpinia avrebbe comportato la rottura di un “sistema” che da cinquant’anni è il principio del nostro modo d’immaginare la politica. Il PDL voleva essere sostenitore della nascita di un nuovo modello, ma non è semplice sradicare la mentalità del “Rimpasto”, così fortemente presente qui ad Avellino, e noi giovani diamo atto dell’impegni dimostratoci, ai nostri rappresentanti tutti. Queste poche righe non voglio essere altro che una continuazione di quello scambio d’opinioni vivace tra due generazioni, accomunate dalla passione per la politica e da gli stessi ideali, iniziato quella sera. Bisogna dire, con consapevolezza di se, che una “comparsata” in un convegno non crea di certo i presupposti per potersi ergere a futura classe dirigente, anzi, ma invece li crea l’immenso impegno ed il tempo che noi giovani Irpini del Pdl dedichiamo al nostro partito, da dietro le quinte, su un territorio così eterogeneo e vasto , sotto i gazebo , ed in tutte quelle attività che lo rendono tanto vitale e vincente. Dobbiamo lottare per innestare la meritocrazia in un vecchio albero, la politica Irpina, con la linfa infetta dal clientelismo. Guardiamoci intorno da destra a sinistra, nelle liste elettorali si trovano tanti “illustri conosciuti” che fino a qualche giorno fa militavano altrove, od ad oggi non sono neppure al corrente dell’ ubicazione della sede del partito di cui si dicono rappresentanti, tutto questo deve cambiare. Con la nostra modesta esperienza saremo oggi il braccio, ma domani la mente di un partito che riformerà , già dall’otto giugno questa provincia. Contribuiremo e disarcionare questo carrozzone, con l’auspicio che la lusingante ma irreale, oggi, ipotesi del nostro Presidente della Provincia Sen. Sibilia , nei prossimi cinque anni di governo diventi solida realtà. Colgo l’occasione per fare un immenso in bocca al lupo a tutti i ragazzi del PDL che hanno concretizzato i loro sacrifici vedendosi candidati nelle liste dei propri comuni e della provincia, a loro va il totale appoggio e supporto de tutto il Coordinamento Provinciale Giovani e della mia persona in primis”.

Notizie correlate