Pensionati: “A pagare le utenze siano i comuni”

Pensionati: “A pagare le utenze siano i comuni”
“Il Governo dispensa ottimismo, nessuna crisi, gli italiani hanno tutto, si divertono, non vi sono problemi. La verità e’ che gli italiani e gli irpini in particolare sono alle prese con problemi serissimi quali la crescente disoccupazione, le pensioni da fame, le liste d’attesa, i ticket, bollett…

Pensionati: “A pagare le utenze siano i comuni”

“Il Governo dispensa ottimismo, nessuna crisi, gli italiani hanno tutto, si divertono, non vi sono problemi. La verità e’ che gli italiani e gli irpini in particolare sono alle prese con problemi serissimi quali la crescente disoccupazione, le pensioni da fame, le liste d’attesa, i ticket, bollette di tutti i tipi”. Lo afferma Anna Paternostro, capolista al Comune di Avellino, per la lista del Partito “Pensionati Per l’Irpinia”. La crisi c’e’, e’ pesante e la stanno pagando i pensionati, i lavoratori e le famiglie, quelli cioè che hanno sempre pagato – continua Paternostro – se e’ vero che per rilanciare l’economia bisogna rilanciare i consumi e’ vero anche che la gente non può più spendere perchè ha già dato fondo ad ogni risparmio”. “Meno ottimismo quindi, ma iniziative concrete per aiutare le famiglie e le fasce deboli della nostra società – rimarca Paternostro – che stanno pagando più di tutti le conseguenze di una crisi la cui durata è una vera incognita”. Se si vuole aiutare concretamente le fasce deboli, – conclude Paternostro – le bollette di luce, acqua e gas dei pensionati e di chi perde il posto di lavoro, siano totalmente a carico delle Amministrazioni locali.

Notizie correlate