“Funicolare? Confido nell’assessore regionale ai trasporti”

“Funicolare? Confido nell’assessore regionale ai trasporti”

“Ancora non è dato sapere – afferma Nappi – quali sono le ragioni che hanno impedito finora il finanziamento dei lavori di manutenzione della funicolare richiesti dall’AIR ormai da tre anni. I lavori di manutenzione – prosegue il capogruppo di Noi Sud – si sarebbero dovuti effettuare a venti anni di vita tecnica dell’impianto, ai sensi del D.M. 23 del 1985, e cioè entro il 12 ottobre del 2009. Nell’imminenza di detta scadenza, l’Air con un’istanza del settembre del 2009, ha richiesto all’Ufficio speciale trasporti impianti fissi di Napoli del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti (USTIF) la proroga del termine ultimo per l’effettuazione della revisione generale dell’impianto, ciò al fine di scongiurare il blocco dell’impianto. A sua volta – spiega Nappi – l’USTIF di Napoli ha comunicato all’AIR che entro il 16 luglio 2010 la società AIR dovrà produrre la documentazione di cui al citato art. 2, ossia gli estremi del finanziamento regionale ed il progetto definitivo delle opere a farsi. E’ chiaro che in mancanza di detta documentazione si incorrerà nella decadenza del nulla osta per il pubblico servizio. Al momento la Regione non ha erogato alcun finanziamento ed è chiaro che, con l’avvicinarsi della scadenza di luglio, la funicolare rischia di chiudere definitivamente”.
“Ora – aggiunge – , con la presentazione di un’interrogazione formale, potremo conoscere dalla voce dello stesso assessore Vetrella se non conosca le ragioni che hanno finora impedito alla Regione Campania di erogare il finanziamento necessario a effettuare i lavori di manutenzione dell’impianto funicolare e se non ritenga di porre in essere ogni necessario provvedimento utile a scongiurare la chiusura dell’impianto che comporterebbe gravi conseguenze per l’economia irpina e campana”.
Nappi conclude esprimendo l’auspicio che il neo Assessore si faccia carico della questione confidando – dice – “nella sua sensibilità e nella sua esperienza”.

Notizie correlate