Regione, Nappi: Caldoro spiegi nostra esclusione dalla giunta

Regione, Nappi: Caldoro spiegi nostra esclusione dalla giunta

“Caldoro deve spiegare con chiarezza per quale stranissimo motivo un partito che ha la nostra stessa rappresentanza numerica in Consiglio Regionale ma meno voti di Noi Sud ha avuto un posto in giunta mentre il nostro partito è stato estromesso”. Lo afferma Sergio Nappi, capogruppo di Noi Sud in Consiglio Regionale.
“Con tutto il rispetto per il mondo accademico – aggiunge Nappi – non posso non rilevare che si tratta dello stesso ambiente che ha sostenuto finora Bassolino, determinando il disastro nel quale versa la Regione Campania. Se per accademici si intendono i tecnici, di questi la regione ne ha fin troppi e devono essere indirizzati secondo la strategia politica della maggioranza. Per i tecnici esterni, invece, c’è già spazio e riconoscimento nei CTS. La composizione della Giunta – spiega Nappi – non risponde ad alcuna logica e non si basa su alcun criterio: ne’ quello della equanime rappresentanza delle forze politiche che hanno contribuito alla vittoria del centrodestra ne’ a quello della rappresentanza territoriale. Noi Sud ha ottenuto ben centomila voti, ha eletto due consiglieri regionali, affermandosi come la terza forza della coalizione ma ciononostante siamo stati esclusi dalla giunta. Sin dalla sua costituzione – aggiunge il consigliere regionale -, Noi Sud ha deciso di collocarsi con chiarezza e linearita’ nella coalizione di centrodestra e ovunque abbia presentato sue liste ha coerentemente sostenuto il candidato espressione del centrodestra; a Roma i nostri parlamentari supportano lealmente l’attivita’ del Governo a differenza di altri soggetti politici che praticano la politica dei due e, spesso, anche dei tre forni. Evidentemente cio’ non basta a ricevere il rispetto e la lealta’ che noi abbiamo sempre garantito al PDL e alla coalizione. Ora, alla luce della situazione incresciosa che si e’ determinata con il varo di questa Giunta, Noi Sud valutera’ la posizione da adottare quando il consiglio sara’ chiamato a discutere sulle linee programmatiche, senza escludere nulla. A Caldoro chiediamo di rivedere le sue decisioni e – conclude Nappi – di riconoscere a Noi Sud una rappresentanza nella nuova Giunta”.

Notizie correlate