Rossano: “Fierro dovrebbe spiegare molte cose”

Rossano: “Fierro dovrebbe spiegare molte cose”

“Dopo l’assemblea di Alto Calore Patrimonio, che ha visto da parte dei Sindaci la non approvazione del bilancio e l’accoglimento delle dimissioni del Presidente Fierro, credo sia opportuno interrogarsi sul ruolo e sulla utilità di quella società, che oggi – secondo lo stranissimo documento di intenti approvato da una sparuta maggioranza di Sindaci – dovrebbe rimanere in vita solo per assicurare l’affidamento del servizio idrico integrato alla società Alto Calore Servizi”. Così in una nota Claudio Rossano, dirigente di “Merito e Libertà”. “E mentre l’assemblea societaria – aggiunge – approva a maggioranza un documento tutto teorico “sull’acqua pubblica”, dicendo cose scontate “sul diritto umano ed universale al bene acqua “ ed interferendo sulle decisioni di altri enti che dovranno scegliere il gestore unico, i Sindaci non provvedono poi a fare le cose essenziali, ovvero non procedono all’elezione del nuovo Presidente e soprattutto non procedono all’approvazione del bilancio societario. Il presidente uscente Fierro è contento – beato lui – del consenso che è stato espresso al suo documento ma poi definisce la non approvazione del bilancio “una stupida forzatura”. Ed oggi, evidentemente ignorando la difficoltà dell’operazione, tutti vorrebbero una riunificazione delle due società Alto Calore Patrimonio dopo oltre sette anni dall’illegittimo scorporo, avallato dai consulenti che si inventarono la formula alla base dello sproporzionato canone d’uso pagato per anni da Alto Calore Servizi ad Alto Calore Patrimonio ( il canone d’uso sarà definito in modo generale ed astratto , ovvero con un algoritmo di calcolo ). “Il Presidente Fierro – conclude Rossano – prima di andar via avrebbe potuto dire quale è stata sino ad oggi l’utilità di questa società : quanto essa ha speso per pagare i membri del C.d.A. , quanto per pagare i consulenti, i dipendenti e tutte le spese connesse. Ma su questi fatti nulla ha detto. Nemmeno nulla è stato detto sull’ardita operazione finanziaria che vide la costituzione di AltoCaloreBluenergy”.

Notizie correlate