Santoli: “Basta ricatti sul voto agli operai”

Santoli: “Basta ricatti sul voto agli operai”
“Sabato 6 e domenica 7 giugno la gente irpina si recherà al voto per eleggere i deputati al parlamento europeo ma sopratutto il nuovo consiglio provinciale. A tutti i lavoratori irpini in questi giorni strumentalizzati da più parti, ma soprattutto contattati con promesse o sottoposti ai ricatti dico…

Santoli: “Basta ricatti sul voto agli operai”

“Sabato 6 e domenica 7 giugno la gente irpina si recherà al voto per eleggere i deputati al parlamento europeo ma sopratutto il nuovo consiglio provinciale. A tutti i lavoratori irpini in questi giorni strumentalizzati da più parti, ma soprattutto contattati con promesse o sottoposti ai ricatti dico liberate il vostro voto da vecchie catene quali sono il clientelismo e le finte raccomandazioni”. E’ l’appello che lancia Gerardo Santoli, segretario provinciale dell’Ugl costruzioni. “Il lavoro – dice – è un diritto e non può mai essere frutto di uno scambio di voto. E’ l’ora di riacquistare dignità, e l’ora anche di punire chi per anni ha offeso il lavoro e i lavoratori utilizzandoli solo per accrescere il proprio potere. Adesso o mai più. A tutti dico: votate chi volete, votate i candidati per bene, votate un conoscente, un amico, chi ha la faccia più bella o più simpatica ma fate in modo che il vostro sia un voto libero”.

Notizie correlate