Santoro: “Il Piano di Zona è nel degrado totale”

Santoro: “Il Piano di Zona è nel degrado totale”
Ariano – Pasqualino Santoro, candidato a sindaco di “Liberi e Forti” ed “Insieme per Ariano”, domani mattina alle 10 e 30 avrà un incontro con la cittadinanza. Alla manifestazione parteciperanno anche i Candidati provinciali dell’MPA Francesco Lo Conte e Pasquale Li Pizzi. Dopo i temi dello sviluppo…

Santoro: “Il Piano di Zona è nel degrado totale”

Ariano – Pasqualino Santoro, candidato a sindaco di “Liberi e Forti” ed “Insieme per Ariano”, domani mattina alle 10 e 30 avrà un incontro con la cittadinanza. Alla manifestazione parteciperanno anche i Candidati provinciali dell’MPA Francesco Lo Conte e Pasquale Li Pizzi. Dopo i temi dello sviluppo intavolati durante la presentazione delle liste nel PIP di Camporeale, Liberi e Forti illustra il programma scegliendo un’ambientazione nel centro della città. “Intendo spiegare agli elettori le nostre proposte per il centro storico, il commercio, le politiche giovanili e la sanità – dice Paqualino Santoro -. In questo modo intendiamo dimostrare di avere le idee chiare per lo sviluppo di tutte le zone di Ariano”. Intanto polemizza con le modalità dell’inaugurazione della distilleria “Taverna delle Monache”. “Sono stato il progettista del PIT Regio Tratturo – dice –, mi fu dato l’incarico da Franco Lo Conte e Francesco Maselli. Per tre anni ho percepito in tutto 5.000 euro a titolo di rimborso spese, poi sono stato pagato bene ma è anche vero che, sia il PIT Regio Tratturo che quello dell’Ofanto, si sono classificati tra i primi progetti in Europa. Grazie al mio impegno i finanziamenti sono passati da 19 a 40 milioni di euro per il Regio Tratturo e da 27 a 42 per quello dell’Ofanto. E’ stata fatta l’inaugurazione di una delle opere e non hanno avuto neanche la delicatezza di invitarmi. Sono amareggiato. Zecchino si è seduto in prima fila, proprio lui che non si è mai interessato – continua Santoro -. Ho l’impressione che qui si facciano molte chiacchiere, ma occorrono i fatti”. Santoro continua la sua campagna elettorale incontrando i cittadini uno per uno. Ieri mattina ha invitato personalmente i commercianti all’incontro di questa mattina. Nel pomeriggio ha incontrato i cittadini del Piano di Zona. “Sto entrando nelle case della gente – dice Santoro -. Al paino di zona ho trovato tutte case dignitose, come quella di mia madre. Lo squallore c’è all’esterno dove l’amministrazione ha lascito le aree urbane in abbandono nella sporcizia. E’ inconcepibile che i figli degli operai debbano pagare 2 euro per fare una partita a pallone”. In serata ha incontrato i cittadini di Orneta e Manna dove ha proposto la realizzazione delle opere di urbanizzazione ed iniziative per il rilancio dell’agricoltura.

Notizie correlate