Sinistra: appello di M. G. Valentino

Sinistra: appello di M. G. Valentino
Dopo la pesante sconfitta di un anno fa, oggi la Sinistra sta provando a rialzarsi e a riprendere un cammino. Un camino lungo, difficile ma indispensabile per la rinascita di una nuova forza di Sinistra. Una Sinistra che sia in grado di accogliere la sfida della modernità e sappia dimostrare di esse…

Sinistra: appello di M. G. Valentino

Dopo la pesante sconfitta di un anno fa, oggi la Sinistra sta provando a rialzarsi e a riprendere un cammino. Un camino lungo, difficile ma indispensabile per la rinascita di una nuova forza di Sinistra. Una Sinistra che sia in grado di accogliere la sfida della modernità e sappia dimostrare di essere una forza di reale cambiamento, rimettendosi in sintonia con le esigenze e i problemi concreti che la gente vive quotidianamente nel nostro paese. E’ di questa Sinistra che c’è un assoluto bisogno. Di una forza in grado di contrastare e costruire un argine alla terribile offensiva delle destre contro i diritti civili e sociali, di cambiare il clima di intolleranza e di paura che si diffonde, di fermare l’attacco al lavoro e alla Cgil, di bloccare il saccheggio sistematico del Mezzogiorno. E certamente il difficile passaggio elettorale che abbiamo davanti sarà decisivo per dire se e quale sinistra ci sarà nel futuro e per costruire una seria e credibile opposizione al governo delle destre. Mai come oggi, nel pieno di una allarmante e preoccupante involuzione democratica, il voto di ogni compagna/o e di ogni cittadina/o è assolutamente prezioso. Tutti insieme dobbiamo essere protagonisti in questo difficile momento per il nostro paese. Non è il tempo dell’astensione, ma è il momento della partecipazione attiva. Alle Europee, con Nichi Vendola e Sinistra e Libertà, diamo una possibilità a chi vuole dar forza all’opposizione, ma non si sente rappresentato nell’ipotesi neomoderata del PD, né dal populismo di IdV, tantomeno dallo sterile radicalismo di Ferrero. Per le Amministrative, in Irpinia, con le liste de La Sinistra che unisce, abbiamo costruito una nuova casa comune, che affonda le proprie fondamenta nella storia comunista, socialista, ambientalista, dei movimenti, ma senza nostalgie e con grande spirito di innovazione e contaminazione. E abbiamo scelto di costruire un fronte ampio per scongiurare la vittoria delle destre, dei poteri forti e dei vecchi trasformisti demitiani. L’Irpinia è ad un passaggio storico e chi continua a sostenere, che centrodestra e centrosinistra sono la stessa cosa, mente sapendo di mentire . Per questo chiedo alle compagne e ai compagni, alle cittadine e ai cittadini di dare un voto a sinistra, alla nuova Sinistra. Un voto utile per davvero.

Notizie correlate