Abusi edilizi: sequestrato piazzale di 4mila metri quadrati, quattro denunciati

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale (N.I.P.A.A.F.) del Gruppo Carabinieri Forestale di Avellino hanno denunciato quattro persone, ritenute responsabili di abusivismo edilizio.

L’attività, condotta unitamente ai Carabinieri della Stazione Forestale di Lacedonia, ha accertato che i soggetti, a vario titolo, avevano proceduto alla realizzazione di un piazzale industriale in violazione della normativa vigente.

In una località agricola del comune di Lacedonia era stato autorizzato a mezzo di S.C.I.A., la realizzazione di un piazzale per l’esercizio di attività agricola, mentre in realtà era stato realizzato un piazzale di tipo industriale con contestuale posizionamento di box/container per uffici, servizi e deposito materiale edile, il tutto violando la normativa vigente nazionale e locale.

Inoltre è stato accertato che il piazzale era utilizzato dalla ditta esecutrice dei lavori come deposito di mezzi, attrezzature e materiali edili utilizzati per la realizzazione di un vicino parco eolico, in fase di ultimazione.

Alla luce delle evidenze emerse, i Carabinieri Forestali hanno sottoposto a sequestro l’intero piazzale, di circa 4000 metri quadrati, compreso il deposito con mezzi, attrezzature e materiale edile per un valore complessivo di circa 200mila euro.

Ultimi Articoli