Amabile (Pd): “La legge approvata stabilizza i centri anti violenza regionali”

Accoglienza, assistenza e sostegno alle donne vittime di violenza e ai loro figli minori o diversamente abili. Sono i punti di forza della legge approvata dal Consiglio regionale della Campania, presieduto da Rosa D’Amelio. Approvato all’unanimità, con 36 voti favorevoli, il testo unificato “Interventi per favorire l’autonomia personale, sociale ed economica delle donne vittime di violenza di genere e dei loro figli ed azioni di recupero rivolte agli uomini autori di violenza”.

Il presidente della Commissione Politiche sociali, che ha lavorato alla legge sulla violenza di genere, Tommaso Amabile ha spiegato: “Stabilizziamo i quarantanove centri anti-violenza regionali: sono strumenti fondamentali per il sostegno alle vittime di maltrattamenti”.
 
Il testo unificato è frutto delle proposte di legge ad iniziativa dei consiglieri Bruna Fiola (Pd), Mario Casillo (Pd), Vincenzo Maraio (Campania Libera, Psi,Davvero Verdi), Vincenzo Alaia  (Centro Democratico-Scelta Civica) , Maurizio Petracca (Udc), Francesco Moxedano (Idv), Rosa D’Amelio (Pd), Vincenza Amato (Pd), Antonella Ciaramella (Pd), Loredana Raia (Pd), Flora Beneduce (FI), Maria Grazia Di Scala (FI), Monica Paolino (FI),  Maria Ricchiuti (Udc).
 Relatrici in Aula la consigliera Bruna Fiola (Pd), per la maggioranza, e la consigliera Flora Beneduce (FI), per la minoranza.

Notizie correlate