Armi clandestine e munizioni nascoste in casa, 33enne in manette

Armi clandestine e munizioni nascoste in casa, 33enne in manette a Grottaminarda. Quando i militari hanno bussato alla porta dell’abitazione il giovane ha tentato in tutti i modi di convincere gli operanti al fine di farli desistere dal quel controllo, assumendo nel contempo un atteggiamento nervoso che ha insospettito ulteriormente i carabinieri. E all’esito della perquisizione, ben occultata all’interno di un ripostiglio, è stata rinvenuta una calciatura di fucile modificata per sparare ad avancarica; un’analoga arma artigianale è stata scovata nell’armadio della camera da letto.

L’attività di polizia giudiziaria è stata inoltre estesa anche al casolare attiguo all’abitazione dove, all’interno di una borsa, i Carabinieri hanno rinvenuto circa 200 cartucce da caccia nonché tre canne per fucile ed una pistola di fabbricazione artigianale. Il 33enne è stato dichiarato in stato di arresto e, dopo le formalità di rito, posto agli arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Benevento.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Notizie correlate