Congresso Pd, respinta la richiesta di sospensiva presentata da Ciarcia

Niente da fare, non arriva la sospensiva per gli effetti dell’assemblea provinciale del congresso Pd. Il Tribunale di Avellino, chiamato in causa dall’area di Michelangelo Ciarcia, ha infatti rigettato la richiesta dopo l’udienza dello scorso 6 giugno, nella quale sono stati ascoltati Roberta Santaniello (Presidente dell’Assemblea Provinciale), Gianni Romeo (Tesoriere del partito) e il Segretario Provinciale eletto Giuseppe Di Guglielmo.

Il 14 novembre è stato fissato il primo dibattimento per la discussione del ricorso presentato da Ciarcia.

Notizie correlate