Differenziata ad Avellino, telecamere e sensori contro i “furbetti del sacchetto”

Raccolta differenziata ad Avellino, stretta contro i “furbetti del sacchetto”.  Il comune si affida all’elettronica e si prepara a firmare una convenzione con una società che metterà a disposizione telecamere ma anche sensori sui carrellati. Una operazione “a costo zero” visto che il comune di Avellino diventerebbe una sorta di tester per queste nuove tecnologie da mettere a disposizione della raccolta differenziata. 

Notizie correlate