Emergenza incidenti, da gennaio arrivano autovelox e maggiori controlli

Emergenza incidenti sulle strade di Campania e Basilicata: lo segnala la Polizia Stradale in seguito ad una serie di attente ricerche che hanno rivelato “una tendenza all’aumento del fenomeno infortunistico in ambito autostradale, soprattutto in prossimità dei cantieri di lavoro che sussistono su alcune tra le arterie a più alta intensità di traffico”.

Una situazione a rischio alla quale si è deciso di rispondere con un intenso serrate sulle autostrade che porterà ad un inasprimento dei provvedimenti, tra cui l’installazione di nuovi autovelox per quanto riguarda il controllo elettronico della velocità. Dal 1 al 7 gennaio saranno, dunque, predisposti servizi mirati con l’impiego di autovelox e l’utilizzo di veicoli d’Istituto al fine di garantire la massima sicurezza della circolazione.

Gli autovelox sono molto utili per impedire a tutti gli automobilisti “spericolati” di eccedere il limite di velocità indicato dal Codice della Strada 2017 mettendo a rischio non solo la loro sicurezza, ma anche quella degli altri guidatori. Ci si augura, con questo intervento, di ridurre i frequenti incidenti stradali che interessano il periodo natalizio e che nella maggior parte dei casi coinvolgono proprio i più giovani o chi non è in grado di autoregolamentarsi sulle strade.

Le sanzioni per eccesso di velocità rilevate tramite autovelox possono essere molto elevate; si va dai 41 euro per chi supera di 10 km/h i limiti di velocità, fino ad un massimo di 3.287€ per chi eccede di oltre 60 km/h. E in alcuni casi è persino prevista la revoca della patente. Le autostrade interessate dai servizi di controllo saranno: A/1 Milano/Napoli, A/3 Napoli/Salerno, A/2 del Mediterraneo, A/30 Caserta/Salerno. L’utenza sarà informata preventivamente dell’attivazione dei predetti servizi mediante i pannelli luminosi a messaggio variabile che indicheranno espressamente la sopra enunciata attività di controllo.