Esplosivo ed un’auto come ariete per svuotare il bancomat, carabinieri mettono in fuga i ladri

Assalto al bancomat a colpi di esplosivo. Accade a Calitri. La scorsa notte un ordigno è stato fatto esplodere vicino allo sportello bancomat della filiale del Banco di Napoli. La deflagrazione ha sventrato solo lo sportello esterno: i malfattori, non paghi dei circa 8mila euro raccolti, consapevoli che la maggior parte del denaro era rimasta nel contenitore interno, hanno tentato di sfondare la vetrata dell’istituto di credito utilizzando come ariete una Fiat Panda rubata poco prima.

L’intervento di una pattuglia dell’Arma ha messo in fuga i malviventi che non hanno fatto in tempo neanche a raccogliere tutte le banconote che erano sparse per strada a seguito dello scoppio.

Sono in corso indagini e rilievi tecnici da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di Avellino nonché della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, per raccogliere tracce ed utili elementi di prova al fine di addivenire all’identificazione degli autori dell’azione criminosa.

Notizie correlate