Fiamme a piazza Kennedy, bottiglia incendiaria contro la casetta. Clochard ustionato

Un clochard è scampato all’incendio sviluppatosi nella casetta di piazza Kennedy ad Avellino. Qui l’uomo aveva allestito il suo giaciglio per sottrarsi al freddo della notte. Ad un tratto però la casetta è stata invasa da fumo e fiamme.

L’uomo, un 40enne di origine ucraina, ha riportato ustioni ad una gamba e dopo un primo soccorso è stato trasferito in ambulanza all’Ospedale “Moscati”. A dare l’allarme è stata una donna, una connazionale, che ha notato il fumo venire fuori dalla casetta di piazza Kennedy.

Sul poto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti della polizia municipale. L’incendio è stato domato. Sono ancora sconosciute le cause dell’incendio. Intervenuti anche polizia e gli uomini della scientifica. Non un fatto accidentale ma un atto premeditato. Stando infatti a quanto raccontato dal 40enne dei ragazzi, uno ben vestito, avrebbero gettato una bottiglia di liquido infiammabile all’interno del porticato della casetta.

Un racconto che ha trovato conferma nelle parole di altri testimoni che hanno riferito di aver visto dei ragazzi – di cui uno ben vestito – gettare qualcosa contro la casetta di piazza kennedy

Notizie correlate

1 Trackback / Pingback

  1. Incendio a Piazza Kennedy: sospettati quattro ragazzini dell'Avellino-bene - Irpiniaoggi.it

I commenti sono bloccati.