Guidava scuolabus senza revisione e con targa falsa: scoperto e denunciato 36enne

Un episodio gravissimo si è registrato a Lauro dove i Carabinieri hanno sottoposto a controllo un autobus con a bordo 13 giovani studenti.

All’esito delle verifiche, per il conducente, un 36enne del posto, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, perché ritenuto responsabile del reato di indebita percezione di erogazioni a danno dello stato.

L’uomo, titolare di patente di guida categoria “D”, era privo della “Carta di qualificazione del conducente”. E’ risultato, inoltre, che il veicolo sul quale viaggiavano regolarmente i ragazzini, era privo di copertura assicurativa, dotato di targa non propria e privo della prescritta revisione periodica.

I minori sono stati affidati ai relativi genitori e l’autista accompagnato in Caserma dove, all’esito degli ulteriori accertamenti, è risultato che, pur percependo l’indennità mensile di disoccupazione, era un dipendente non regolarmente assunto dell’azienda del Vallo di Lauro, proprietaria dell’autobus.

Il veicolo è stato sottoposto a sequestro e nei confronti del titolare dell’azienda sono scattate le previste sanzioni.

Inevitabile ora la denuncia nei confronti del guidatore del mezzo ma scrupolose indagini saranno svolte per accertare la responsabilità – sia penale che, soprattutto, morale – di chi ha consentito al 36enne di mettersi alla guida del mezzo, privo dei necessari requisiti e con un veicolo in quelle condizioni.

Ultimi Articoli