Il cane “Olli” scova della marijuana nascosta in un centro per richiedenti asilo

I carabinieri della Stazione di Aquilonia, coadiuvati dai colleghi della Stazione Carabinieri Forestali di Lacedonia insieme ad una unità del Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno, hanno eseguito numerose perquisizioni e rinvenuto 11 grammi di marijuana. Il controllo in una struttura di Aquilonia ospitante stranieri richiedenti asilo.

I Carabinieri, guidati dal cane “Olli”, hanno recuperato all’interno di una fioriera posta all’ingresso, una busta in cellophane contenente della sostanza stupefacente. Chi la possedeva era convinto che nessuno l’avrebbe trovata, che quel posto fosse il più sicuro dove custodirla e, all’occorrenza, prelevarla, lontana da occhi indiscreti: ma così non è stato.

I Carabinieri della Stazione di Aquilonia hanno recuperato la sostanza stupefacente prima che l’ignoto proprietario potesse riappropriarsene e commercializzarla. La droga è stata sequestrata e, per ora, si procede contro ignoti. Le azioni messe a segno nella nostra provincia rivelano l’impegno profuso sul fronte della repressione dello spaccio.

Notizie correlate