Landini: “Nessun futuro per il diesel, Fca cambi strategia industriale”

“Fca cambi passo o non ci sarà futuro”. Maurizio Landini – segreteria nazionale della Cgil – da Prata principato ultra punta l’indice sulla necessità di “andare in una direzione diversa da quella dei motori diesel. Continuare ad andare avanti come se nulla fosse potrebbe essere un rischio”. Ed i dati economici gli danno ragione. Nel 2017 si è registrata la progressiva contrazione delle vendite di auto diesel in diversi mercati europei. Insomma il futuro è l’elettrico e l’ibrido. La riconversione dello stabilimento irpino, insomma, è una necessità.

Landini parla anche dell’ex Irisbus. Dopo l’ennesimo confronto al Mise l’ex segretario nazionale Fiom rilancio la necessità per l’azienda di Flumeri di  “un partner pubblico che potrebbe essere Finmeccanica o Invitalia. Il rilancio del trasporto pubblico locale dovrebbe essere una priorità per il nostro Paese”.

Notizie correlate