L’Etoile Montoro fa il tifo per Michele: “Vinciamo insieme”

Al triplice fischio dell’arbitro i ragazzi dell’Etoile Montoro hanno festeggiato i tre punti conquistati ai danni del Sirignano B. Ma per esultare c’era anche un altro motivo. Il mister Luigi De Stefano, i ragazzi e tutto lo staff tecnico della compagnie calcistica la vittoria conquistata sul campo l’hanno dedicata a Michele, il giovane operaio montorese finito in ospedale a causa di un incidente sul lavoro. “L’Etoile Montoro, spiega il presidente Luigi De Stefano, è una squadra che rappresenta le comunità delle frazioni di Aterrana, Chiusa e Torchiati di Montoro”. E proprio a Torchiati vive Michele con la sua famiglia.

“Abbiamo voluto dedicargli la nostra vittoria, continua De Stefano, perchè Michele è un nostro caro amico. E lo stesso vale anche per i suoi familiari. La notizia dell’incidente nel quale era rimasto coinvolto ci ha colpiti profondamente, ci ha fatto avere paura per la sua incolumità. Fin da subito abbiamo cercato di tenerci informati sulle sue condizioni di salute ed abbiamo cercato di essere vicini alla famiglia”. “Personalmente, continua il presidente dell’Etoile Montoro, non ho mai dubitato che Miky ce l’avrebbe fatta a superare quest’ennesima prova. Non era solo. Accanto a lui c’era un angelo, il nostro caro Enrico, che anche in questa occasione non gli ha fatto mancare il suo sostegno”. Enrico De Maio, fratello di Michele, morì anni fa in un incidente stradale. “Ed ora, conclude il numero uno del sodalizio montorese, noi tutti vogliamo augurare a Michele una ripresa veloce perchè dopo questa grande paura non vediamo l’ora di poterlo riabbracciare e di riaverlo tra di noi”.

Notizie correlate