Il M5s porta in Regione la terra bruciata del monte Salto e l’acqua inquinata del Solofrana

Anche un pezzo di Irpinia e della valle dell’Irno al presidio permanente del Movimento cinque stelle davanti alla sede del consiglio regionale della Campania. Annalucia Grimaldi (nel video ndr), consigliere comunale pentastellato a Mercato San Severino (Sa), ha portato al presidio, grazie anche alla collaborazione degli attivisti montoresi del Movimento cinque stelle anche loro presenti all’iniziativa, un pezzo del territorio devastato dai roghi e dall’inquinamento ambientale: il terreno percorso dalle fiamme che per giorni hanno arso lungo le pendici del monte Salto a Montoro e le montagne della valle dell’Irno nel salernitano, le acque del torrente Solofrana avvelenate dagli scarichi abusivi.

Un “souvenir” che, insieme a quelli provenienti dalle altre aree della Campania, lunedì i portavoce del Movimento cinque stelle in Regione Campania porteranno in consiglio sottolineando come il territorio sia alla mercè del malaffare. La parola d’ordine: prevenzione.