Mirabella Eclano: sparano a un cane e lo lasciano agonizzante in una cunetta

Ancora un caso di maltrattamenti di animali in Irpinia.

A Mirabella Eclano, un cane meticcio è stato sparato con un fucile a pallini e lasciato sanguinante e agonizzante a bordo strada, nei pressi della rotonda di Santa Caterina.

Fortunatamente il povero cagnolino, sfuggito all’attenzione dei proprietari, è stato ritrovato da dei passanti.

Inizialmente si è pensato a un investimento, dato che il meticcio sanguinava dalle zampe posteriori. Solo dopo il ricovero, i veterinari hanno individuato circa un centinaio di pallini, sparati a distanza ravvicinata con lo scopo di uccidere l’animale.

I proprietari hanno presentato denuncia contro ignoti. Da stabilire il motivo dell’ignobile gesto. Probabilmente qualche vigliacco si è voluto vendicare del troppo abbaiare del piccolo meticcio.