Processo baby squillo , prima condanna: due anni pena sospesa per il 53enne

Arriva la prima condanna nel processo per le baby-squillo ad Avellino. Uno dei due clienti del circolo “L’incontro” di via Vasto ad Avellino, 53enne consulente del lavoro originario del capoluogo, ha scelto di patteggiare. Due anni di reclusione per prostituzione minorile. Pena sospesa condizionalmente, l’uomo resta a piede libero. Il 53enne era difeso dall’avvocato Gaetano Manzi

Nell’inchiesta sul giro di prostituzione che ruotava a “‘L’Incontro” anche il proprietario del circolo ed un altro cliente abituale. Le accuse: induzione e sfruttamento della prostituzione minorile e atti sessuali a pagamento con minori. 

Notizie correlate