Rubano gasolio da tir in sosta: rumeno in manette. Due complici in fuga

Gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Grottaminarda, la scorsa notte, mentre eseguivano un servizio per la prevenzione e repressione dei reati sull’A/16, all’interno dell’area di servizio Calaggio Nord, nei pressi di Vallata, hanno notato un’autovettura ferma accanto ad un mezzo pesante. E gli occupanti  dell’auto erano intenti a trafugare il carburante contenuto nel serbatoio del camion.

I tre, vistisi scoperti, si sono dati alla fuga. Ne è nato un inseguimento a piedi che si è concluso con il fermo di uno dei malfattori. Si tratta di O.G. , rumeno di anni 38, con numerosi precedenti penali, dai successivi accertamenti, è emerso che in altre occasioni l’uomo aveva fornito diverse generalità. Il 38enne, al momento del fermo, ha reagito violentemente ferendo i due agenti che, comunque sono riusciti a bloccarlo.

Gli altri due complici sono riusciti a far perdere le loro tracce nelle campagne circostanti. Nella vettura è stata trovata tutta l’attrezzatura (taniche, tubi ecc.) idonea a trafugare il gasolio dai serbatoi di mezzi pesanti. Sono stati rinvenuti circa 300 litri di gasolio già sottratto da due mezzi pesanti ivi in sosta. Gli agenti sono stati costretti a ricorrere alle cure dei sanitari dell’Ospedale civile di Ariano Irpino per le ferite riportate durante la colluttazione.

Il cittadino rumeno è stato tratto in arresto per i reati di furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personale aggravate, mentre l’autovettura è stata sottoposta a sequestro a disposizione della Procura della Repubblica di Benevento. Sono tuttora in corso indagini per identificare i due complici.

Notizie correlate