Schiave sessuali del pastore evangelico, l’orrore a S. Andrea di Conza

Riduzione in schiavitù, arriva l’imputazione coatta per il pastore della chiesa evangelica accusato di aver abusato sessualmente di sei donne. C.G. – ottantacinquenne – residente nel comune di Sant’Andrea di Conza era già indagato per violenza sessuale. I fatti si sono consumati nel lasso di tempo tra il 1999 ed il dicembre del 2016.

Le fedeli che hanno avuto in coraggio hanno raccontato agli inquirenti di essere in uno stato di soggezione continua e che “se non avessero acconsentito ad avere rapporti sessuali con lui avrebbero commesso un peccato”. Tre di loro hanno raccontato di essere state violentate dal pastore quando avevano solo dodici anni.

L’ottantacinquenne imponeva anche molti dogmi e regole di condotta da qui anche l’imputazione di  riduzione in schiavitù.

Notizie correlate

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Schiave sessuali del pastore evangelico, l’orrore a S. Andrea di Conza | Chi ha orecchi da udire, oda
  2. Schiave sessuali del pastore evangelico, l’orrore a S. Andrea di Conza - Destatevi

I commenti sono bloccati.