Trattativa Stato-Mafia, gli avvocato di Mancino: “Non dorme pensando al processo”

“Mancino la notte non dorme pensando al processo”. Inizia così l’arringa degli avvocati Massimo Krogh e Nicoletta Piergentili Piromallo difensori dell’ex ministro dell’Interno, imputato nel processo sulla trattativa tra pezzi dello Stato e ‘Cosa nostra’. L’ex politico democristiano, imputato di falsa testimonianza, è difeso dagli . Per Mancino la procura ha chiesto la condanna a sei anni di reclusione. A riportarlo è Il Fatto quotidiano.

Per difenderlo i legali hanno citato la sentenza che ha assolto definitivamente l’ex generale del Ros, Mario Mori, dall’accusa di favoreggiamento del boss Bernardo Provenzano.

Notizie correlate