Tre chili di hashish nascosti nel cruscotto, la Polstrada arresta corriere avellinese

Tre chili di droga nascosti nel cruscotto. La Polizia Stradale di Arezzo ha arrestato un uomo che, a bordo di una Punto con targa bulgara, stava trasportando droga per piazzarla in Emilia Romagna. L’auto è stata fermata da una pattuglia della Sottosezione di Battifolle sull’A/1, tra i caselli di Monte San Savino e Valdichian. Il conducente ha esibito una carta d’identità italiana intestata a un bulgaro, ma quel documento non ha convinto i poliziotti. Condotto in caserma i poliziotti hanno appurato che si tratta di un uomo di 34 anni, nato ad Avellino con precedenti per furto. Il malvivente, vistosi scoperto, ha iniziato a innervosirsi.

Gli agenti hanno perquisito l’auto ed hanno scoperto alcuni scomparti ricavati sotto il cruscotto, nonché tra il tunnel del cambio e le prese d’aria, dove il trafficante aveva nascosto oltre tre chili di hashish, custoditi in più panetti. Il 34enne ha confessato. La droga era destinata ad alcuni amici di Parma. La Polstrada ha arrestato l’uomo per traffico di stupefacenti e contraffazione di documenti, sequestrandogli l’auto e la droga. Hashish, piazzata sul mercato, avrebbe fruttato circa quindicimila euro. 

 
 
 

Notizie correlate