Tutor A-16, accolte decine di ricorsi contro le multe. La soddisfazione di Asso-consum

Tutor A16, accolti altri ricorsi. Asso-Consum Avellino ha sempre ritenuto illegittime quelle contravvenzioni elevate a chi non avesse rispettato il limite di velocità di 80 km/h, imposto nel tratto autostradale tra Monteforte e Baiano.
“Sono decine – spiega l’Asso-Consum – i ricorsi che sono stati accolti dal Giudice di Pace di Avellino. Stiamo portando avanti una battaglia di giustizia per tutti coloro che hanno deciso di impugnare quelle sanzioni. Abbiamo avuto ed abbiamo ancora ragione a ritenere illegittima l’installazione e l’utilizzo di quell’apparecchiatura per la rilevazione degli eccessi di velocità in quel tratto”.

L’Associazione, però, non sottovaluta l’importanza della prevenzione e del controllo, soprattutto quando, infrangendo il codice della strada, si mette a repentaglio la vita delle persone, ma questo, come aggiunge l’Asso-Consum, “non deve, in alcun modo, ledere i diritti dei singoli cittadini. Siamo convinti, – conclude – che gli accertamenti vadano fatti, ma nel pieno rispetto della legalità. Fino ad allora, continueremo a portare avanti questa battaglia e ad impugnare quelle multe davanti al Giudice di Pace, che fino ad oggi non ha potuto che darci ragione”.

Notizie correlate