Baby squillo e clochard, famiglie irpine in campo

Un forum provinciale delle famiglie, un luogo dove confrontarsi e avere assistenza da specialisti. Fin da ora siamo già pronti a sostenere quelle famiglie dove in queste settimane si vive una vera e propria emergenza. Dalle baby squillo al raid contro il clochard di piazza Kennedy ai tanti episodi di bullismo fuori e dentro le scuole. “Gli adulti sono i primi responsabili” – aveva ammonito qualche settimana fa il vescovo di Avellino, monsignor Arturo Aiello, ma dopo questi gravi episodi di cronaca tutti hanno esortato le famiglie a reagire: dal prefetto ai rappresentanti politici, dagli specialisti ai referenti di forze dell’ordine e magistratura. Ed ecco allora che scende in campo l’associazione genitori irpini che fa parte anche del comitato difendiamo i nostri figli. “Ora affrontiamo l’emergenza – dice la vice presidente Daniela Aima – ma il nostro impegno sul piano preventivo continua quotidianamente”.

Notizie correlate